Nella serata di Lunedi 10 Aprile abbiamo rilevato una nuova attività di Phishing ai danni del Gruppo Banca Carige, l’eMail avvisa le vittime che è stata rilevata una attività insolita sulla Carta di Credito della vittima e lo invita ad accedere al Collegamento Sicuro per confermare la propria identità.

Ovviamente non si tratta di alcun Collegamento Sicuro, l’utente infatti viene indirizzato ad un sito internet compromesso in cui gli vengono richieste le credenziali del suo Home Banking permettendo di scegliere una delle banche del Gruppo Carige:

  • Banca Carige Spa
  • Banca Carige Italia Spa
  • Cassa di Risparmio di Savona SpA
  • Cassa di Risparmio di Carrara SpA
  • Banca del Monte di Lucca SpA
  • Banca Cesare Ponti

Selezionato il proprio istituto bancario e digitate le credenziali alla vittima viene mostra l’interfaccia dell’Home Baking fedele all’originale, ad eccezzione di una evidente modifica sulla parte centrale in cui vengono richiesti i dati della carta di credito con la giustificazione che è necessario digitarli per sbloccare l’account.

Il Phisher per ricostruire così fedelmente l’interfaccia grafica deve aver avuto accesso al pannello di Home Banking attraverso le proprie credenziali o ad una precedente operazione di Phishing, analizzando più approfonditamente il kit di Phishing sono emersi ulteriori dettagli.

Inanzitutto il footer riporta “2015 – Gruppo Banca Carige – Banca Carige S.p.A.” la dicitura “2015” evidenza come il clone possa essere creato nel 2015 e non attualmente!

Analizzando inoltre il codice HTML è possibile identificare informazioni offuscate o parzialmente modificate dell’utente sfruttato per accedere al legittimo sito di Home Banking del Gruppo Carige per eseguire la clonazione. Come vi mostriamo nei seguenti tre screenshot è possibile risalire al Nome e Cognome, eMail e Numero di Cellulare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Rispondi